HESE
EnglishItaliano

H2Accelerate: collaborazione per il trasporto di idrogeno a zero emissioni

Cosa è H2Accelerate?

H2Accelerate è l'accordo di collaborazione firmato pochi giorni fa tra Daimler Truck AG, IVECO, OMV, Shell e il Gruppo Volvo. In base a questo accordo le aziende lavoreranno insieme per cercare finanziamenti per i primi progetti pre-commerciali durante la prima fase del lancio. Parallelamente, si impegneranno con i responsabili politici e le autorità di regolamentazione per incoraggiare un contesto politico che contribuisca a sostenere un successivo aumento della produzione di volumi per camion a idrogeno e una rete di rifornimento a livello europeo per il carburante a idrogeno.

Poiché un numero crescente di governi e aziende si allinea a una visione comune di un sistema energetico a emissioni zero, le aziende hanno ritenuto che l'idrogeno sia oggigiorno un carburante essenziale per la completa decarbonizzazione del settore dei camion.

Il lancio su larga scala di camion alimentati a idrogeno creerà nuove industrie: impianti di produzione di idrogeno a zero emissioni di carbonio, sistemi di distribuzione di idrogeno su larga scala, una rete di stazioni di rifornimento ad alta capacità per idrogeno liquido e gassoso e la produzione dei camion alimentati a idrogeno. Investimenti sincronizzati in tutto il settore nei prossimi 10 anni creeranno le condizioni per il lancio sul mercato del trasporto pesante alimentato a idrogeno, necessario per soddisfare l'ambizione europea di emissioni nette zero entro il 2050.

I commenti delle aziende partecipanti ad H2A

Il cambiamento climatico è la sfida della nostra generazione e siamo pienamente impegnati nell'accordo di Parigi sul clima per la decarbonizzazione del trasporto stradale. In futuro, il mondo sarà alimentato da una combinazione di veicoli elettrici a batteria e veicoli elettrici a celle a combustibile, insieme ad altri combustibili rinnovabili in una certa misura. La formazione della collaborazione H2Accelerate è un passo importante nella formazione di un mondo in cui vogliamo vivere", afferma Martin Lundstedt, Presidente e CEO del Gruppo Volvo.

Il premio è chiaro. Aumentando le dimensioni in grande stile, i camion alimentati a idrogeno dovranno diventare disponibili per i clienti a un costo pari o inferiore al costo di possedere e utilizzare un camion diesel oggi. Ciò significa che i clienti di autocarri dovranno avere accesso a un veicolo a emissioni zero con tempi di rifornimento, autonomia e fascia di costi simili a quelli dei veicoli attualmente in uso. Per raggiungere questa ambizione è necessario un quadro normativo chiaro, comprese le politiche che affrontano la fornitura di idrogeno, camion alimentati a idrogeno, infrastrutture di rifornimento e incentivi ai consumatori in modo coordinato", ha affermato Elisabeth Brinton, Vicepresidente esecutivo per le nuove energie di Shell.

Martin Daum, presidente del consiglio di amministrazione di Daimler Truck AG e membro del consiglio di amministrazione di Daimler AG: "Le aziende partecipanti a H2Accelerate concordano sul fatto che i camion alimentati a idrogeno saranno la chiave per consentire il trasporto neutro di CO 2 in futuro. Questa collaborazione senza precedenti è una pietra miliare importante per portare avanti le giuste condizioni quadro per la creazione di un mercato di massa per gli autotrasporti a base di idrogeno. È anche un invito all'azione per i responsabili politici, per gli altri attori coinvolti e per la società nel suo insieme".

Angelika Zartl-Klik, SVP HSSE e New Energy Solutions di OMV: “H2 Accelerate sta giocando un ruolo pionieristico e OMV sta dando un importante contributo qui. Per raggiungere gli obiettivi climatici, avremo bisogno di qualsiasi tecnologia a basse emissioni di carbonio. L'idrogeno è un'opzione per la mobilità rispettosa del clima del futuro".

Gerrit Marx, President Commercial & Specialty Vehicles di CNH Industrial, ha dichiarato: “L'adozione diffusa della tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno nel trasporto pesante è una funzione dell'infrastruttura necessaria. Abbiamo anche bisogno di progetti molto concreti per dimostrare con gli autotrasportatori e altre parti interessate del settore che questa soluzione è finanziariamente e operativamente fattibile. L'innovativa collaborazione H2Accelerate creerà le condizioni perché ciò avvenga e accelererà la transizione verso il trasporto a emissioni zero".


Leggi anche AL VIA IL PRIMO IPCEI SULL’IDROGENO


Fonte: SHELL

Condividi questo post!

HESE
Hydrogen Energy Summit&Expo © 2021 - All Rights Reserved - Mirumir Srl - P.I. 07937970965
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram