HESE
EnglishItaliano

Pechino implementa strategia per promuovere la diffusione di auto a idrogeno

Nello scorso mese di settembre, Pechino ha implementato una nuova strategia per promuovere la diffusione delle auto alimentate ad idrogeno. La strategia, mira a superare le barriere allo sviluppo del settore che, secondo il Governo, ancora permangono, ovvero il know-how tecnologico ancora in uno stadio di sviluppo e la mancanza  di una infrastruttura di trasporto e distribuzione a supporto adeguata.

Se le politiche precedentemente adottate in Cina miravano ad incentivare l'acquisto di auto ad idrogeno, Pechino mira ora a promuovere lo sviluppo del settore dei veicoli a celle a combustibile nel Paese in quattro aree chiave:

  • Avanzamento tecnologico di base nei componenti chiave lungo tutta la catena del valore;
  • Promozione di progetti pilota per l'impiego dell'idrogeno nei veicoli commerciali medi e pesanti;
  • Favorire la creazione di economie di scala lungo tutta la filiera dell'idrogeno, dalla produzione fino alla distribuzione;
  • Creazione di un quadro normativo chiaro che favorisca gli investimenti lungo l’intera catena del valore, dalla capacità nelle tecnologie di base fino alla costruzione e al funzionamento delle stazioni di rifornimento.

La strategia avrà una durata di quattro anni rinnovabili e i fondi verranno destinati a un numero selezionato di città e di distretti urbani, tra cui si ipotizzano Shanghai, Pechino e le province dello Shandong e dello Shanxi. I fondi che verranno messi a disposizione, per un totale di 17 miliardi di Yuan in quattro anni, potranno raggiungere circa 1,5 miliardi di Yuan (220 milioni di dollari) per cluster cittadino, in base al conseguimento degli obiettivi preposti, tra i quali si annoverano: potenza e la densità delle celle a combustibile, portata minima in base al tipo di veicolo e numero di veicoli (almeno 1.000) nella città.

Circa 200 milioni di Yuan per cluster cittadino saranno elargiti invece per il raggiungimento degli obiettivi nel campo delle infrastrutture a supporto, tra cui la fornitura di almeno 5.000 mt/anno di idrogeno, con emissioni non superiori a 15 kg di CO2 per kg di idrogeno fornito, e un costo alla pompa contenuto in 35 Yuan/kg.

Secondo le previsioni di Pechino, i fondi messi a disposizione saranno sufficienti per finanziare 10 cluster di città, tuttavia, qualora anche le amministrazioni locali decidessero di implementare strategie simili, le sovvenzioni totali potrebbero estendersi a realtà territoriali più numerose e arrivare fino a 34 miliardi di yuan, per un totale di auto a idrogeno previste nel quadriennio 2020-2023 compreso tra i 37.500-60.000 veicoli.

Fonte: S&P Global

Condividi questo post!

HESE
Hydrogen Energy Summit&Expo © 2020 - All Rights Reserved - Mirumir Srl - P.I. 07937970965
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram