HESE
EnglishItaliano

Snam punta su sviluppo idrogeno

L'idrogeno

Seduta molto positiva oggi per Snam in scia alla decisione di Goldman Sachs di cambiare radicalmente la raccomandazione sul titolo portandola da sell (vendere) a buy (comprare), con target incrementato da 4,25 a 5,00 euro. Gli analisti della prestigiosa investment bank americana hanno migliorato la loro valutazione sul core business del gruppo (il trasporto di gas) ed evidenziato le grandi opportunità che l'attività e le prospettive di Snam nell'idrogeno possono riservare.

Snam e Saipem insieme nella tecnologia verde

Appena due settimane fa Snam ha siglato un Memorandum of Understanding con Saipem per avviare una collaborazione sulle nuove tecnologie di transizione energetica, dall’idrogeno verde alla cattura e al riutilizzo della CO2. Tra gli obiettivi dell'accordo troviamo l'identificazione e lo sviluppo di iniziative legate alla produzione e al trasporto di idrogeno verde, nonchè una collaborazione per analizzare la fattibilità di nuove soluzioni per il trasporto di idrogeno in forma liquida o gassosa, "sia attraverso l’utilizzo e l’adeguamento di infrastrutture e reti esistenti che mediante trasporto con mezzi navali". Ricordiamo che Snam è tra le prime società al mondo a sperimentare l’immissione di idrogeno in una rete di trasporto gas, ed è impegnata nell’assicurare la compatibilità delle proprie infrastrutture con volumi crescenti di idrogeno e nel supportare la crescita della filiera italiana.

Alverà (CEO Snam): idrogeno propellente già nel 2022

Poco più di un mese fa il CEO di Snam, Marco Alverà, intervenendo al Meeting di Rimini aveva ribadito alcuni concetti già espressi a inizio luglio in un'intervista a Repubblica sull'importanza dell'idrogeno. Per il manager "Oggi c’è davvero l'opportunità di passare a un mondo che vada esclusivamente a rinnovabili" e "l'Italia è messa molto bene, non solo perché abbiamo aziende nazionali...che stanno tutte puntando sull'idrogeno", ma anche "infrastrutture che ci collegano al Nord Europa". A Repubblica il manager aveva parlato delle prospettive dell'idrogeno come propellente per treni e tir già nel 2022 e di come il gruppo sia pronto per le prossime sfide in questo settore.

von der Leyen: idrogeno caposaldo della svolta verde UE

L’idrogeno è uno dei capisaldi della svolta verde voluta dalla presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, con l'obiettivo da un lato di estendere l’uso del vettore in sostituzione dei combustibili fossili, dall'altro di decarbonizzarne la produzione. La scorsa settimana la von der Leyen, intervenendo al Parlamento Europeo, ha parlato dell'intenzione della Commissione di portare dal 40 al 55 per cento l'obiettivo di taglio delle emissioni entro il 2030 (rispetto ai livelli del 1990), ponendo l'idrogeno al centro della strategia.

Fonte: Trendonline

Condividi questo post!

HESE
Hydrogen Energy Summit&Expo © 2020 - All Rights Reserved - Mirumir Srl - P.I. 07937970965
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram